A SOTTO IL MONTE
CON IL PIME

 

 

«Da quando sono uscito di casa ho letto molti libri e imparato molte cose che voi non potevate insegnarmi. Ma quelle cose che ho appreso da voi sono ancora le più preziose e importanti».

Così Angelo Roncalli dalla Bulgaria, scriveva nel 1930 ai propri familiari a Sotto il Monte, il piccolo paese della bergamasca dove era nato nel 1881. Ed è proprio questo legame profondo con le proprie radici che Sotto il Monte si appresta a vivere dal 27 maggio al 10 giugno l'evento del ritorno dell’urna con le spoglie del “Papa buono” nella sua terra natale. È un evento che tocca da vicino anche i missionari del Pime: fu a loro, infatti, che Giovanni XXIII affidò la cascina di campagna in cui era nato. Consegnando un desiderio: quello che diventasse un seminario per la formazione di nuovi missionari che partissero per annunciare il Vangelo di Gesù al mondo intero.

Per questo motivo i missionari del Pime promuovono alcuni appuntamenti:

- per sabato 9 giugno il Centro missionario Pime di Milano promuove UN PELLEGRINAGGIO DA MILANO A SOTTO IL MONTE proprio in occasione del ritorno della salma di san Giovanni XXIII.

Iscrizioni a Elena Terragni
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 02/43.822.317

- per tutto il periodo dal 28 maggio al 9 giugno la casa del Pime di Sotto il Monte sarà aperta ininterrottamente per accogliere tutti i pellegrini che desiderano visitare la sua Casa natale (clicca qui per vedere sul sito papaj23.it tutte le informazioni). Ricordiamo che le spoglie di san Giovanni XXIII non saranno esposte nella Casa natale, ma sosteranno nella cappella del santuario di Sotto il Monte: per chi dunque ha intenzione di recarsi autonomamente a Sotto il Monte è necessario prenotare questa parte della visita a questo link sul sito del santuario.

Ricordiamo infine anche che da venerdì 1 a domenica 3 giugno a Sotto il Monte il Pime proporrà tre giornate speciali di animazione nell'ambito di Tuttaunaltrafesta. Durante queste giornate verrà ricordata la passione di Giovanni XXIII per la missione ad gentes ma anche i tanti volti concreti della missione oggi. In particolare sabato 2 giugno alle 16 sarà possibile ascoltare la testimonianza di fratel Fabio Mussi, sulle scuole come cantiere di pace nell'estremo Nord del  Camerun devastato dalla violenza di Boko Haram.

 

 

Contattaci

   Via Mosé Bianchi 94 – 20149 Milano

   Tel. 02/43.822.1

   Fax 02/43.822.901

Inviaci una email

Iscriviti alla Newsletter

 

facebook twitter youtube

Vai all'inizio della pagina

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.  Read more